Disturbi del sonno? Informazioni e consigli per dormire meglio

news

Disturbi del sonno? Informazioni e consigli per dormire meglio

Disturbi del sonno? Informazioni e consigli per dormire meglio

Un italiano su tre dichiara di soffrire di disturbi del sonno, questa particolare problematica è legata non solo all'accumulo di stress settimanale, ma a tantissimi altri fattori. Purtroppo, non è facile ristabilire un corretto ciclo veglia/sonno e spesso si rischia di peggiorare la situazione utilizzando metodi fai da te. Nelle prossime righe ti daremo le informazioni più importanti sui disturbi del sonno e analizzeremo i consigli degli esperti per dormire meglio e stare bene.

L'importanza di dormire bene

In alcuni popoli la privazione del sonno veniva utilizzata come mezzo per torturare le persone, questa incide in modo significativo non solo sul corpo, ma anche sulla mente di chi ne è succube. Ma perché è così importante riposare bene? I motivi sono veramente tanti, ma quelli più rilevanti sono principalmente tre: sistema nervoso, sistema cardiocircolatorio e sistema immunitario.

Sistema nervoso: il riposo migliora notevolmente l'organizzazione delle informazioni da parte del cervello, soprattutto quelle legate alla memoria e alla produzione di ormoni. Tali condizioni risultano essenziali per le funzioni psicologiche di una persona.

Sistema cardiocircolatorio: dormire bene è fondamentale anche per regolarizzare la pressione sanguigna. Il cuore necessita di riposo tanto quanto tutti gli altri muscoli del corpo.

Sistema immunitario: se vuoi stare sempre bene e non incorrere in influenze stagionali impreviste è molto importante salvaguardare il sistema immunitario. Dormendo bene svilupperai nel modo migliore possibile gli anticorpi per combatte i potenziali virus e batteri.

I consigli per dormire meglio

Ora che hai le informazioni per capire quanto sia importante dormire bene, è opportuno analizzare i consigli pratici che possono riequilibrare il tuo sonno, vediamo quelli più efficaci.

Ciclo giorno/ notte

La disciplina è una caratteristica su cui lavorare per regolarizzare il sonno. Il ciclo metabolico, denominato ritmo circadiano, è essenziale per ricaricarti di energia. Dormire in orari regolari può aiutarti senza alcun dubbio nel limitare i disturbi del sonno. Ti consigliamo di andare a letto e svegliarti sempre alla stessa ora, dopo qualche settimana il tuo sonno si regolarizzerà naturalmente.

Camera da letto: cerca di organizzare la tua camera da letto in modo che non vi siano disturbi rilevanti. Cerca di limitare al minimo i rumori ambientali e prova a evitare eventuali luci notturne provenienti dall'esterno. Anche il materasso può influire nella comodità, cerca di trovare quello più consono alle tue esigenze.

Temperature notturne: la correlazione tra i disturbi del sonno e la temperatura sono scientificamente provate. Cerca di dormire in una temperatura ambientale mai superiore o inferiore ai 16-19 gradi. Sappiamo che non è semplice ma con l'aiuto di un termostato puoi sopperire con facilità a questa problematica.

Dispositivi elettronici: l'attività di divertimento o di lavoro con i dispositivi elettronici a letto ti creerà disturbi del sonno. Cerca di non utilizzare lo smartphone, tablet e il computer almeno un'ora prima di andare a dormire.

Alimentazione: mangiare sano aiuta a dormire meglio, alimenti come riso, avena, kiwi, mandorle, ciliegie e lattuga ti possono aiutare nel ridurre i disturbi del sonno.

Farmacia: esistono tantissimi integratori capaci di migliorare la qualità del sonno. Puoi acquistarli in farmacia dove aver consultato il medico di fiducia e un farmacista che possa adeguarsi alle tue esigenze.

Conclusioni

Possiamo dedurre dai consigli degli esperti che la riduzione dei disturbi del sonno è legata inevitabilmente a una vita sana e a orari regolari. Purtroppo, lo stress settimanale e le tante distrazioni ci costringono a memorizzare tantissime informazioni che destabilizzano corpo e mente inducendo a dormire male. Cerca di dedicare del tempo al tuo corpo e alla tua mente per limitare i disturbi del sonno.