Vaccinazioni: informazioni per i viaggi all'estero

news

Vaccinazioni: informazioni per i viaggi all'estero

Vaccinazioni: informazioni per i viaggi all'estero

Programmare un viaggio all'estero in questo periodo di particolare emergenza sanitaria in ragione della pandemia che sta interessando tutto il mondo, è complesso ma non impossibile. Ci sono tante precauzioni sanitarie che devi assolutamente prendere in considerazione e soprattutto restare aggiornato su eventuali normative del Paese di destinazione che potrebbe richiedere un tampone non appena sbarcati all'aeroporto oppure l’obbligo di vaccinazione. A prescindere dalle normative specifiche, il migliore approccio possibile per godere di un viaggio sereno è comunque vaccinarsi. Il riferimento non è soltanto al Covid-19 nelle sue tante varianti che si stanno manifestando in tante parti del mondo, ma anche per altre patologie di patologie.


Alcune vaccinazioni obbligatorie per poter viaggiare

Ci sono alcune vaccinazioni obbligatorie da fare se si decide di soggiornare, per esigenze di lavoro o per svago, in determinati Paesi del mondo oppure se si transita e si proviene da Paesi che sono considerati a rischio. Attualmente il principale certificato di vaccinazione che viene richiesto è quello contro la febbre gialla. Deve essere effettuato per tutti coloro che vogliono andare in una zona del mondo in cui la febbre gialla è diventata endemica come alcuni paesi dell'Africa tra cui Costa d'Avorio, Congo, Repubblica Democratica del Congo, Ghana, Liberia, Mali, Niger, Sierra Leone, Togo, Camerun e tanti altri ancora. Inoltre ci sono alcuni paesi come la Tanzania e Kenya che richiedono sempre la vaccinazione contro questa patologia, però soltanto a viaggiatori che abbiano soggiornato presso uno dei suddetti Paesi a rischio.


Le vaccinazioni consigliate

Sul sito della Farnesina ci sono informazioni specifiche su tutte le vaccinazioni consigliate se stai per intraprendere un viaggio all’estero. Seppur si tratti semplicemente di un consiglio è bene prendere in considerazione queste informazioni perché potrebbero salvarti la vita e prevenire patologie anche piuttosto serie. In particolare ci sono delle vaccinazioni che vengono frequentemente raccomandate soprattutto per chi viaggia in Paesi meno moderni e attrezzati in tema di prevenzione sanitaria come alcune zone dell'Asia, dell'Africa e dell'America Latina. La lista di vaccinazioni che devi effettuare e che vengono raccomandate e molto ampia e prevede al suo interno quelle per l’epatite A e B, la colera, febbre tifoide, meningite meningococcica, encefalita da zecca e quella giapponese. Nella valutazione prima di partire è opportuno rivolgerti a un medico competente tenendo in considerazione tanti aspetti come ad esempio la propria storia personale di salute, la durata del soggiorno e il tipo di viaggio. Ad esempio se devi viaggiare per andare a lavorare all'interno di uno stabilimento industriale per cui in un ambiente sano e protetto, allora potrebbe risultare inutile o comunque superflua la vaccinazione.


La situazione rispetto al Covid-19

La programmazione del viaggio deve tenere in considerazione tutte le possibili varianti di rischio, è per questo che occorre anche prendere in considerazione l'opportunità di vaccinarsi al Covid-19. Si tratta di un approccio virtuoso che mette al sicuro se stessi ma anche le persone vicine da possibili contagi. Tra l'altro c'è da considerare anche le normative dei vari Paesi ospitanti che potrebbero ritirare un possibile visto per avere accesso al territorio nazionale qualora sprovvisti di Green pass e di certificazione che attesta l'avvenuta vaccinazione. È sempre opportuno visitare il sito della Farnesina per ottenere informazioni di natura politica sul Paese di destinazione per equipaggiarti opportunamente ed evitare brutte sorprese.