Alcune informazioni sui farmaci generici

news

Alcune informazioni sui farmaci generici

Alcune informazioni sui farmaci generici

Quando si acquista un farmaco la prima informazione che recepiamo è la casa farmaceutica più che il principio attivo del prodotto. Ciò avviene non per una coincidenza ma per l'ormai differenziazione che siamo abituati a fare meccanicamente tra un farmaco generico e uno di marca. Negli ultimi anni le persone stanno acquistando sempre di più farmaci generici per il loro costo notevolmente inferiore, ma sono così diversi da quelli di marca? Nelle prossime righe cercheremo di darti alcune informazioni sui farmaci generici, in modo da analizzare in modo oggettivo l'acquisto in farmacia.

Cos'è un farmaco generico

Prima di tutto dobbiamo definire il termine farmaco generico per comprenderne del tutto il significato. Si definisce farmaco generico quella tipologia di medicinale che ha l'autorizzazione alla commercializzazione del principio attivo scoperto e brevettato da un'azienda differente. Un farmaco di marca, infatti, non è altro che un prodotto commercializzato da un'azienda farmaceutica che detiene i diritti sulla formula principale.

Quando acquisti un farmaco generico stai comprando un prodotto che ha avuto l'autorizzazione nell'utilizzare il principio attivo scoperto da un'altra azienda. Tale condizione, sebbene possa differire nella formula principale, ti permette di avere gli stessi benefici a un costo inferiore.

Il fattore di biodisponibilità

Grazie al parametro di biodisponibilità, quest'ultimo fondamentale per indicare la velocità di assorbimento del corpo al principio attivo, possiamo comprendere se un farmaco generico ha le stesse potenzialità di uno di marca.

Nella gran parte dei casi un farmaco generico ha tutte le credenziali per essere paragonato a un farmaco originale, dato che rispetta tutti i parametri di biodisponibilità.

La reale efficacia di un farmaco generico

Molti consumatori ritengono che un farmaco generico abbia un'efficacia inferiore rispetto a un farmaco di marca. Sebbene, l'azienda detentrice del brevetto conosca perfettamente il principio attivo, anche le aziende farmaceutiche di terze parti possono sviluppare formule alternative altrettanto efficaci.

Non tutti sanno che i farmaci generici sono approvati dal Ministero della Salute, superando tutte le regole e le normative di biodisponibilità. Non possiamo però escludere il costo di un farmaco di questa tipologia. Infatti, i farmaci generici hanno un costo fino a 50% inferiore rispetto ai farmaci di marca, facendoti risparmiare tantissimi soldi nel corso degli anni.

La legge prima di tutto

Per avere un riscontro più chiaro è opportuno esaminare ciò che la legge dice in merito ai farmaci generici. Con la definizione presente nell'Art. 10 Comma 5 Lettera b del Decreto Legislativo 219 del 2006, viene specificato come un medicinale generico, che presenta una composizione quantitativa e qualitativa del principio attivo in conformità con i valori di biodisponibilità, sia assolutamente a norma e che possa essere assunto senza alcun problema di sorta.

È evidente come sia essenziale, prima di acquistare un farmaco generico, verificare il parametro di biodisponibilità. Se quest'ultimo rispetta tutti i canoni richiesti dalla legge e dal Ministero della Salute, allora avrà la stessa efficacia di un farmaco di marca, quest'ultimo sicuramente più costoso.

Farmacia: il luogo ideale

Consigliamo di acquistare farmaci generici in farmacia. Il farmacista saprà consigliarti il prodotto migliore in base ai tuoi bisogni, adattando la marca del prodotto al principio attivo di cui hai esigenza.

Conclusioni

Possiamo affermare quindi che un farmaco generico abbia le stesse capacità di un farmaco di marca, aggiungendo un costo inferiore che non è da sottovalutare. Ma risulta fondamentale il parametro di biodisponibilità che ci permette di capire se il farmaco rispetta le linee ministeriali e ottempera ai parametri minimi per la sicurezza e l'efficacia sul corpo di chi li assume.